[Daniele] : Ronda – Coripe

[12 giugno 2018 – 4° giorno] Percorsi oggi: 51 Km, in totale 174.9 Km

Il paesaggio e il clima cambiano molto, si passa dalla natura selvaggia dei monti, ricca di acqua e di boschi di sugheri e querce, a un ambiente più pianeggiante dove è ben visibile la mano dell’uomo

12 giugno 2018

Sono partito dall’ Albergue Los Molinos verso le 7.30 seguendo il tracciato fino ad Olvera. In questo tratto si sale, nella prima parte, fino a 1000 m, per poi lasciarsi alle spalle la Sierra e iniziare una lunga discesa. Il paesaggio e il clima cambiano molto, si passa dalla natura selvaggia dei monti, ricca di acqua e di boschi di sugheri e querce, a un ambiente più pianeggiante dove è ben visibile la mano dell’uomo: un altipiano coltivato a grano e ulivi fatto di colline abbastanza aride e desolate. Non si incontrano luoghi abitati fino a Olvera, quindi 28 km di campi. Indispensabile essere autonomi con l’acqua.

Olvera

Dopo Olvera inizia una lunga pista ciclabile ricavata sul percorso di un antico tracciato ferroviario che si chiama Via Verde de la Sierra e che porta, dopo aver attraversato gallerie e stazioni ferroviarie abbandonate, fino all’abitato di Coripe. Anche in questo tratto, di 25 km circa, non ci sono acqua o punti di sosta, ma si può ammirare un picco montuoso che si chiama Peñón de Zaframagon e che è abitato da una colonia di avvoltoi.

Una delle tante gallerie sulla Via Verde de la Sierra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...