[Daniele]: Vila Verde de Ficalho – Beja

[19 giugno 2018 – 11° giorno] Percorsi oggi: 57 Km, in totale 471.5 Km

Il corpo fa ciò che la mente dice. E la mia mente, dopo tante ore, ha solo voglia di sedersi all’ombra o in un bar a bere qualcosa di fresco e mangiare

19 giugno 2018

Tra Vila Verde e Beja non c’è molto, si incontra Serpa al km 25, poi la strada costeggia alcuni piccoli abitati senza passarci attraverso, raggiungerli comporta deviazioni di qualche km. Quindi, prima di partire, programmo di tirare dritto verso Beja che è la città più importante di quest’area, ci sono tutti i servizi, molte cose che mi interessa vedere e trovo alloggio economico in ostello il giorno prima.
Parto molto presto che è ancora buio, cammino spedito.

Trovo un bar in cui fare colazione ad A do Pinto. Entro e chiedo un caffè e qualcosa da mangiare. Non sapendo niente di portoghese, mi esprimo a gesti, questo provoca ilarità negli interlocutori. Mi servono 2 panini dolci dicendomi il nome che già non ricordo. Ricordo però che erano buoni e che anche il caffè non era male.

L’alba in Andalucia

Proseguo, arrivo a Serpa, un rapido giro intorno alle mura, un altro caffè e riprendo la via.

Serpa

Attraverso per vari km la campagna, ettari ed ettari di ulivi e querce, fino al ritorno sulla nazionale IP8. Attraverso il ponte sul fiume Guadiana nel calore delle 14:00, oggi è stato comunque meno caldo degli altri giorni, 32°circa.

Vista dal ponte sul fiume Guadiana

Dopo 45 km, procedere diventa difficile. Il corpo fa quello che dice la mente, di solito. E la mia mente, dopo tante ore, ha solo voglia di sedersi all’ombra o in un bar a bere qualcosa di fresco e mangiare. Ogni 2 km una pausa dalla quale bisogna lottare per ripartire.
Dopo un ennesimo scollinamento si apre una vallata con dei colli all’orizzonte, sembra di intravvedere il profilo di una città ed è così, probabilmente è Beja. Di solito, gli abitati li scorgo a 4-5 km di distanza, Beja invece domina la valle da una collina che si vede già a 15 km. Da una parte motiva il passo e ti fa pensare “Ormai sono arrivato”, dall’altra, la vedi e non arrivi mai….

Arrivo a Beja alle 19.00 dopo 14 ore per strada, decisamente troppo. Domani, sveglia alle 8:00, solo 23km fino alla prossima città, riposo, visita ai monumenti e degustazioni culinarie, come piace a me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...