[Valeria]: Pietralunga – Gubbio

[29 giugno 2019 – 6° giorno] Percorsi oggi: 26.8 Km, in totale 101.1 Km

Il cammino diventa veramente faticoso. Il caldo è aumentato, i boschi spariti, il sole ci colpisce sulla zucca, siamo stanchi e soprattutto affamati perché non abbiamo pranzato

29 giugno 2019

Lasciamo il nostro confortevole B&B e ci incamminiamo. La strada non è faticosa, mi pare che la temperatura sia un filino calata, ed entrambi siamo di buonumore. Chiacchieriamo allegramente, i momenti di silenzio sono assai rari. Penso che, fossi da sola in questo Cammino, mi annoierei molto a camminare in luoghi solitari per tutte queste ore e per tutti questi giorni, ma con Daniele è tutta un’altra cosa. All’emozione del viaggio e della scoperta, si aggiunge il piacere di condividere un’esperienza con lui. Avanziamo fra i campi e, per tratti brevi, dentro ai boschi. Si incontrano spesso casolari abbandonati e non, ma manca completamente la presenza umana. Entro in una piccola costruzione di pietra e mi colpisce il contrasto fra l’aspetto rustico e antico della struttura, e la presenza di un interruttore attaccato al muro e di una porta-finestra di vetro dall’aspetto moderno.

Casolari abbandonati sulla Via

Il cammino diventa veramente faticoso. Il caldo è aumentato, i boschi spariti, il sole ci colpisce incessantemente sulla zucca, siamo stanchi e soprattutto affamati perché non abbiamo pranzato (sono le tre passate e finora non abbiamo incontrato nessun luogo abitato dove poterci fermare). I nervi di entrambi cominciano a tremolare.

Via di Francesco, direzione Gubbio

Arriviamo a una strada asfaltata, giriamo una curva e, improvvisamente, scorgiamo Gubbio sulla collina. Che sollievo! Mi sento come un immigrato in America agli inizi del ‘900 quando, sulla nave, vedeva stagliarsi all’orizzonte la Statua della Libertà.

Facciamo una sosta all’ Eurospin per procacciarci del cibo che divoriamo seduti in terra davanti all’ingresso (“vita da clochard, parte seconda”), poi un ultimo sforzo e siamo nell’incantevole Gubbio.

Gubbio

Di cui parlerò domani, visto che io mi fermerò un giorno per visitarla, mentre Daniele proseguirà altri 38 km a piedi. Ancora una volta: auguri caro! 

LEGGI IL DIARIO DI DANIELE DI QUESTA GIORNATA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...