Bios

Biografìa s. f. [comp. di βίος «vita» e -γραϕία «-grafia»].

“Ovvero la narrazione della vita che ripercorre le vicende intime, spirituali e intellettuali della persona, più che le vicende esteriori¹”.

Perché, quel che non puoi vedere a quindici anni, lo puoi vedere con un’evidenza ben nuova a cinquanta² “.

In questa breve definizione vi è raccolto il senso di quello che troverete nelle pagine di questo contenitore di scritti, immagini, ricordi, esperienze. Narrazione come racconto in cammino, mai definitivo e sempre pronto a rileggere sé stesso, a dare nuovi significati agli eventi, a reinterpretare il passato e il presente alla luce di ciò che si apprende quotidianamente, ad inventare il futuro. Narrazione che attraversa l’esistenza, “ripercorsa alla luce delle variazioni delle modalità di camminare, segnata dalle differenti interazioni con il paesaggio, con le cose incontrate, con gli altri.

1 – Treccani.it
2 – D.Demetrio, Filosofia del Camminare , 2005