[Valeria]: Alvaiazere – Rabaçal

[2 luglio 2018 – 4° giorno] Percorsi oggi: 31.6 Km, in totale: 103.6 Km

Anche lo zaino sulle spalle mi rassicura, è una specie di scudo o la casetta -casa dolce casa- che si portano appresso le lumache

2 luglio 2018

Mi sveglio e Daniele non è in camera, accendo il telefono e vedo che mi ha chiamata. Oddio, non è che, siccome per i suoi standard è molto tardi, ha preso e ha proseguito senza di me? Lo chiamo e non risponde…Mi richiama poco dopo e mi dice che è sulla soglia del rifugio a fumarsi una sigaretta. Tiro un sospiro di sollievo. Iniziamo a camminare nei campi immersi in un’atmosfera quasi onirica, con la bruma che ci avvolge e la solitudine che ormai è compagna fissa dei nostri spostamenti. Il tempo peggiora e viene giù prima una pioggerellina fine e poi una pioggia un poco più decisa. Sfodero la mia mantellina rosa dallo zaino e la uso per la prima volta: mi sento protetta, come fossi al sicuro sotto una piccola tenda.

Giornata uggiosa di Cammino

Anche lo zaino sulle spalle mi rassicura, è una specie di scudo o la casetta -casa dolce casa- che si portano appresso le lumache. Un po’ lumaca e un po’ Cappuccetto Rosso proseguo, ma invece del lupo incontro un cane pulcioso, anzi due cani pulciosi che scorrazzano di fronte a una chiesetta. Io e Daniele ci fermiamo a riposare e Daniele tira loro un po’ di cibo. Il più schivo, una bestia magra e spaventata, si avventa vorace sul pane e lo divora in un sol boccone, l’altro fa più lo schizzinoso.

Incontri sulla via

Avrei desiderato accarezzare il cane ma, date le sue condizioni miserevoli (era bagnato e pieno di fango e pulci), un moto di fastidio mi ha trattenuta. Ho pensato con uno stringimento di cuore a quelle persone che chiedono l’elemosina per strada e che versano in uno stato pietoso di degrado: quante di loro desidererebbero un po’ di affetto ma, inevitabilmente, suscitano repulsione nei passanti? Non voglio chiudere il post con una nota di tristezza, ma con le note di “The Night” dei Morphine, canzone che mi ha accompagnato dolcemente lungo l’ultimo tratto dei percorso come colonna sonora del mio film.

LEGGI IL DIARIO DI DANIELE DI QUESTA GIORNATA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...